fbpx

Autocall e Aggiornamenti Shortlist

Autocall e Aggiornamenti Shortlist

Diversi autocall delle ultime settimane nonchè un rinnovato clima di incertezza ci danno l’occasione di ristrutturare la Shortlist, la pagina più letta del sito FreeFinance.biz dove si trovano dei prodotti settoriali selezionati interessanti come rischio/rendimento. Analizziamo i cambiamenti dellaShortlist per settori.

Settore Food Delivery – Autocall

Il DE000VQ5AZL7, Memory Cash Collect targato Vontobel su HelloFresh e Delivery Hero, è andato in autocall il 26 agosto, alla prima data possibile per l’autocall, dopo 6 mesi dall’emissione. Ha pagato 6 premi da 1.34% (8.04 euro a Certificato). Dal momento che il prodotto si avvicinava all’autocall, avevamo segnalato sul gruppo Facebook di FreeFinance dei prodotti alternativi per beneficiare del rialzo dei sottostanti legati al settore food delivery:

  • JE00BLS3NN16, Memory Cash Collect su Just Eat e Delivery Hero. Segnalato a fine maggio quando prezzava 969 euro, è andato in autocall ieri, 6 settembre.
  • DE000VQ9RLL3, Memory Cash Collect su Delivery Hero, HelloFresh
  • DE000VQ8PSF6, Memory Cash Collect su Delivery Hero, HelloFresh e Uber
  • DE000VX00YE5, Memory Cash Collect su Delivery Hero, HelloFresh, emesso pochi giorni fa con premi mensili e rendimento potenziale del 15.84% p.a.

Sono prodotti molto simili e alternativi tra loro e tutti adatti ad un’allocazione strategica di lungo periodo “da cassettista”. In particolare il DE000VQ9RLL3 ha strike e barriere migliori del DE000VX00YE5, a fronte di un rendimento inferiore. D’altro canto il DE000VX00YE5 ha premi mensili, che rendono più stabile il prezzo del Certificato. Il DE000VQ8PSF6 ha ottimi strike e ha un sottostante in più (Uber), che è in un momento di crisi, il che permette l’acquisto ampiamente sotto la pari, a 96.80 euro. Di seguito un recap di tutti i prodotti con le principali differenze:

Da affiancare ad uno dei prodotti di lungo periodo, in ottica di allocazione tattica di brevissimo periodo per puntare all’autocall il DE000MS8JNY0 potrebbe essere interessante. Si acquista a 988 euro. Ai valori attuali va in autocall a ottobre (la barriera autocall è al 90%) pagando 2 premi mensili dell’1,2%. In caso di autocall il rendimento è pari al 3.5% in 2 mesi (21% annualizzato). Abbiamo segnalato il prodotto questa mattina sulgruppo Facebook di FreeFinance.

Settore Travel – Linee Aeree

Il settore travel è stato colpito da forti ribassi nelle ultime settimane, creando diverse occasioni per chi di noi ha voluto rischiare in un momento di incertezza generale.

Tra i ribassi che mi hanno stupito di più c’è Tripadvisor, che ha perso il 28% nell’ultimo semestre. Una società con una solida base clienti, che opera esclusivamente online, senza alcun investimento infrastrutturale comparabile alle catene di hotel o alle compagnie aeree, ma soprattutto con una trimestrale con ottimi profitti. Sembrava fosse impostata al rialzo ma anche oggi è dominata dal segno rosso.

In Shortlist abbiamo diversi prodotti legati al tema travel, di cui confermiamo la validità e che si acquistano ad ottimi prezzi:

  • DE000VQ7Y0Q7, Memory Cash Collect su Carnival, Norwegian Cruise Line, Royal Caribbean Cruises – prezzo di acquisto a 90 euro; worst-of Carnival a -18%.
  • DE000VQ7BN69, Memory Cash Collect su Airbnb, Booking, Carnival, TripAdvisor – prezzo di acquisto a 88.80 euro; ; worst-of Tripadvisor a -30%.
  • DE000VQ7BN85, Memory Cash Collect su TripAdvisor, Booking, Airbnb, Expedia – prezzo di acquisto a 91 euro; worst-of Tripadvisor a -30%.

Nel settore travel, abbiamo tre nuovi arrivi in Shortlist, già segnalati nel gruppo Facebook di FreeFinance:

  • DE000VX0D9T0, ultimo arrivato in Shortlist, Memory Cash Collect su Las Vegas Sands, Wynn Resorts, MGM Resorts – di cui parleremo approfonditamente in questo articolo;
  • DE000VQ9RLM1, un prodotto “gemello” e alternativo al DE000VQ7Y0Q7 per chi volesse puntare sul medesimo basket ma con un rischio inferiore. Gli Strike sono inferiori e le barriere più protettive, attualmente il worst of è Norwegian Cruise Line a -3%; prezzo di acquisto: 99.80 euro.
  • DE000VX0NFW1, ultimo arrivato in Shortlist, Memory Cash Collect su American Airlines, Delta Airlines, United Airlines. Il worst of è American Airlines a +5%.

Tra i prodotti della Shortlist mancavano sicuramente le linee aeree e con il DE000VX0NFW1 copriamo il settore in modo “smart”. Ho selezionato infatti il prodotto per due ragioni, una geografica (i sottostanti sono tutti statunitensi) e per la situazione in cui si trova il prodotto. Partendo dalla ragione geografica, ritengo che quando il covid finirà tante persone vorranno viaggiare, magari fare dei weekend lunghi e girare il mondo, andare a trovare le famiglie lontane o semplicemente rilassarsi. A meno che non si hanno buone disponibilità economiche (e questo è il caso di una piccola percentuale della popolazione), si dovrà cercare di risparmiare sul costo del viaggio così da fare più viaggi con lo stesso budget. Per questo penso che probabilmente la maggior parte dei viaggiatori opterà per una soluzione low-cost, anche per quanto riguarda i biglietti aerei. In aggiunta, le compagnie low cost sono quelle con i minori costi strutturali e la maggiore flessibilità, quindi resistono meglio in caso di ulteriori restrizioni e saranno le più aggressive in termini di prezzi in fase di riapertura e avranno maggiori possibilità di guadagno. Per queste ragioni penso che sia possibile che le compagnie low-cost sovraperformino le compagnie di linea. Data la mia view, tenderei ad evitare IAG, che comprende Iberia e British Airways. Due compagnie “a metà” sono Lufthansa e Air-France, che hanno sia la compagnia di linea, che la low-cost, ma al momento sono in un periodo di crisi in quanto non si attendevano una ripresa così lenta, sulla quale ha pesato sicuramente la scoperta di nuove varianti del Covid-19. Quindi le società europee più interessanti sono sicuramente Rynair e EasyJet. Ma su queste due società, filtrando tra i prodotti settoriali “vivi” che non contengono effettivamente altre linee aeree europee non low-cost, non si trova niente di veramente interessante. Per questo mi sono spostata sull’america. Le linee aeree europee avranno probabilmente più difficoltà a ripartire, proprio perchè le restrizioni dovranno essere tolte in ogni paese. Le compagnie d’oltreoceano probabilmente avranno vita più facile e i viaggi al momento sono già tornati a ritmi sostenuti. Uno dei membri più attivi del gruppo Facebook di FreeFinance notava infatti come prendere l’aereo per un americano sia come prendere il treno per noi italiani. Per questo il tema è sicuramente interessante, è come puntare al settore dei trasporti USA. In aggiunta c’è un forte trend di queste società che, se dovesse continuare, ci permetterebbe di rivendere il prodotto in guadagno tra poche settimane. Ho selezionato il prodotto non solo per i sottostanti e la struttura (sicuramente difensiva, con barriera premio e capitale profonda, al 50%) ma anche per la situazione in cui si trova: i sottostanti sono impostati al rialzo e sotto tutti sopra la pari. Se i sottostanti dovessero continuare questo trend rialzista o se i sottostanti rimanessero più o meno ai valori attuali il prodotto salirà di prezzo abbastanza velocemente, verso il suo fair value in caso di autocall (105.16 euro). Se così non fosse, rimaniamo con un certificato dal 10.32% annuo con barriera premio e di protezione del capitale al 50%. Le barriere, come è possibile vedere dai grafici di seguito, sono poste sui minimi, per questo il prodotto possiamo considerarlo un prodotto “difensivo” ma con un ottimo rendimento (10.32% annuo).

Tutte le caratteristiche del Memory Cash Collect su American Airlines, Delta Airlines, United Airlines sono riassunte nella scheda prodotto di FreeFinance:

Tema di investimento: Shortage di Chip

Sullo Shortage di Chip abbiamo in Shortlist quattro prodotti:

  • DE000VQ67WS2, Memory Cash Collect su AMD, NVIDIA, Palantir – il primo prodotto entrato in Shortlist sul tema Shortage di chip. Si avvia verso l’autocall prevista per ottobre 2021. Si acquista al valore di rimborso, pertanto è stato rimosso dalla Shortlist.
  • DE000VQ8ZWW2, Memory Cash Collect su AMD, NVIDIA, Palantir. Entrato in shortlist a luglio ha solo Palantir leggermente sotto Strike. Si acquista a 102.40 euro. In caso di autocall a dicembre offrirebbe un rendimento assoluto del 5%;
  • DE000VQ811K5, Memory Cash Collect su AMD, Intel e Palantir. Entrato in shortlist a luglio, ha Intel come worst-of a -4%. Si acquista a 104.20 euro. In caso di autocall a dicembre offrirebbe un rendimento assoluto del 2.5%;
  • DE000VQ8ZWV4, Memory Cash Collect su AMD, Intel e NVIDIA. Entrato in shortlist a luglio ha solo Intel sotto Strike, a -6%. Si acquista a 100.60 euro. In caso di autocall a dicembre offrirebbe un rendimento assoluto del 2.6%;

Sicuramente tra i prodotti selezionati il DE000VQ8ZWW2 è quello con maggiore rendimento residuo.

Tuttavia se si vuole puntare al rialzo con una maggiore sensibilità c’è anche un nuovo strumento, ilDE000VX00ZA0: Memory Cash Collect su AMD, NVIDIA, Palantir, sempre targato Vontobel con barriera premio e capitale al 60%, barriera autocall al 100%, premio mensile con effetto memoria di 1,25 euro (15% p.a.) e prezzo di acquisto sotto la pari a 99.20 eur. Gli strike sono più alti ma su questo tema ogni strike e barriera è “poco significativa” perchè non si punta alla protezione ma alla crescita del tema di investimento con un cuscinetto di protezione. Il prodotto è il nuovo arrivato nella Shortlist e trovate tutti i dettagli nella scheda prodotto di FreeFinance:

Tema di investimento: Vaccini

Il DE000VQ5AZM5, Memory Cash Collect su Moderna e Pfizer è andato in autocall il 30 agosto. Il DE000VQ7BPL2, prodotto segnalato anche nella sua massima fase di crisi dove era sceso a circa 92 euro, si avvia all’autocall e l’acquisto ai valori attuali non offrirebbe rendimento. Pertanto rimuoviamo entrambi i prodotti dalla Shortlist.

Per chi volesse continuare a puntare su Moderna e a cavalcarne la volatilità, segnaliamo il DE000VX00ZB8, Cash Collect single stock su Moderna con barriera premio e capitale al 60% e prezzo di acquisto a 99.80 euro.

Per il momento non rinnoviamo la shortlist con prodotti sul tema vaccini, che potrebbe aver esaurito il suo fascino, ma ci sposteremo sul settore farmaceutico, su cui nei prossimi giorni verrà pubblicata un’analisi dedicata.

Tema di investimento: Las Vegas

Dopo l’autocall del DE000VQ12210 ai primi di giugno, inseriamo un nuovo prodotto, già nel gruppo Facebook di FreeFinance, che punta alla ripresa di Las Vegas, il DE000VX0D9T0. Si tratta di un Memory Cash Collect con barriera premio e capitale al 60%, premio trimestrale con effetto memoria del 2.58% (10.32% p.a.) e possibilità di autocall da febbraio 2022. Ottima scadenza, agosto 2023, mese in cui verosimilmente il covid potrebbe essere solo un brutto ricordo. Il basket è composto da tre stock: Wynn, MGM e Las Vegas Sands. La peggiore del basket è Wynn a +2,58%. Ai valori attuali, il prodotto andrà in autocall a febbraio 2022. Si acquista a 100.60, il rendimento nel caso di autocall sarebbe pari al 4.5% (10.80% annualizzato). E’ un interessante tema, alternativo alle classiche catene alberghiere, che sicuramente faranno più fatica rispetto a società come Wynn, MGM e Las Vegas Sands che, oltre a guadagnare dal pernotto, guadagnano anche dall’intrattenimento (casino, spettacoli..). Gli strike del prodotto sono davvero ottimi, presi in un momento di piccola “crisi” delle tre società.

Tutte le caratteristiche del Memory Cash Collect suWynn, MGM e Las Vegas Sands sono riassunte nella scheda prodotto di FreeFinance:

Condividi su

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on telegram
Telegram
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica né è da considerarsi un mezzo di informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001. Ai sensi e agli effetti dell’art. 187 ter della legge Draghi si precisa ad ogni effetto di legge che l’autore del presente articolo non è iscritto all’Ordine dei Giornalisti e che pertanto detiene, o potrebbe detenere, i valori mobiliari oggetto delle sue analisi. Inoltre questo sito, ed i suoi contenuti, non costituiscono un servizio di consulenza finanziaria o un consiglio operativo, né costituiscono sollecitazione al pubblico risparmio, o a qualsivoglia forma di investimento. I risultati presentati non costituiscono alcuna garanzia relativamente ad ipotetiche performance future. Il sito ed i suoi contenuti hanno scopo puramente didattico, e chi scrive, nonostante abbia messo la massima cura nell’elaborazione dei dati e dei testi, declina ogni responsabilità su eventuali inesattezze dei dati riportati e chiunque investa i propri risparmi prendendo spunto dalle indicazioni riportate, lo fa a proprio rischio e pericolo. Si sottolinea inoltre che l’attività speculativa di trading e di investimento comporta notevoli rischi economici e pertanto il lettore è l’unico ed esclusivo responsabile di ogni sua decisione operativa.
Infine si sottolinea come i diritti di riproduzione, parziale o totale, dei contenuti del sito siano concessi solo dietro permesso scritto dell’autore e con espressa citazione della fonte.

Informazioni sull'autore

Articoli Correlati