fbpx

Ritardi nei pagamenti delle cedole? Forse hai diritto ad un rimborso!

Non ho mai conosciuto un investitore in Certificati che ha ricevuto il pagamento delle cedole o dei rimborsi dei Certificati sempre e solo in orario, ossia il giorno della data di pagamento (o il giorno successivo). MAI. Molti investitori negli anni mi hanno parlato di ritardi fino a 15-20 o anche 30 giorni nel pagamento

Black Monday: la giornata nera dei mercati che ci regala ottime occasioni di acquisto

Molti di noi questa mattina aprendo il portafogli di investimento si sono sentiti più leggeri. Con il caso Evergrande, la cina aveva dato un segnale negativo e ci si attendeva un ribasso generalizzato anche in Europa e negli USA (almeno in pre-market) e così è stato. Il VIX oggi è cresciuto del 25%, portandosi quasi

Autocall e Aggiornamenti Shortlist

Diversi autocall delle ultime settimane nonchè un rinnovato clima di incertezza ci danno l’occasione di ristrutturare la Shortlist, la pagina più letta del sito FreeFinance.biz dove si trovano dei prodotti settoriali selezionati interessanti come rischio/rendimento. Analizziamo i cambiamenti della Shortlist per settori. Settore Food Delivery – Autocall Il DE000VQ5AZL7, Memory Cash Collect targato Vontobel su

Alla ricerca di rendimenti – Aggiornamento Shortlist

Nelle ultime settimane faccio davvero fatica a trovare qualche prodotto interessante e mi sono ritrovata a comprare alcuni prodotti vecchi della Shortlist (come il DE000VQ5TVL6) o a spostarmi su nuove emissioni a più basso rendimento (come il DE000UE93N86). Molti investitori ultimamente stanno guardando a soluzioni più conservative e questo non significa “accontentarsi” ma piuttosto gestire il rischio

Il Portafoglio in Certificati di Alessandro Pavan – 20.05.2021

Continua la fase interlocutoria dei mercati che vede giornate di brusche discese alternarsi a repentini recuperi. Se prendiamo il Dax ad esempio, si muove da inizio aprile in un trading range che va da 15.000 a 15.500, con solo un paio di toccate momentanee in area 14.800. In termini percentuali quindi un range di movimento

Analisi dei Certificati su Varta & Aggiornamento Shortlist

Varta è una società tedesca specializzata nella produzione di batterie e accumulatori, che potrebbe beneficiare del trend delle auto elettriche nel breve/medio periodo. E’ una stock particolarmente interessante perché dal prezzo di oltre 180 euro a gennaio, quota ora circa 120 euro. Come sappiamo, una correzione delle quotazioni e un leggero aumento di volatilità rendono

Tutti gli ultimi aggiornamenti della Shortlist di FreeFinance

Molti dei prodotti della nostra Shortlist sono andati o si avvicinano all’autocall. Per questa ragione, rinnoviamo costantemente la Shortlist, aggiornandola con nuovi temi di investimento o con nuovi prodotti che vadano a sostituire quelli in autocall. Di seguito un recap di tutti gli ultimi aggiornamenti: oggi abbiamo aggiunto due prodotti sul travel, il Memory Cash

Analisi dei Certificati su Moderna

Negli ultimi 6 mesi Moderna ha registrato una performance positiva di oltre il 60%, trovandosi ora vicina ai massimi storici registrati lo scorso febbraio. Sicuramente acquistare ora l’azione è come comprare il Bitcoin a 60mila, quindi un Certificato potrebbe essere una valida alternativa all’investimento diretto nell’azione. Ad inizio marzo, in questo articolo, avevamo selezionato un

Voglia di viaggiare? Analisi completa dei Certificati per investire sul settore travel & Aggiornamento Shortlist

Dopo un anno e mezzo di pandemia non vedo l’ora di andare in vacanza. E penso di non essere l’unica. Se il bisogno prospettico di viaggiare è condiviso, potrebbe essere il momento di investire nel settore travel? Ogni volta che si decide di investire bisogna chiedersi: quale strumento è più adatto all’attuale e prospettica fase

Il Portafoglio in Certificati di Alessandro Pavan – 28.04.2021

Settimana borsistica senza grossi scossoni e con valori pressoché invariati. Dax e Nasdaq, con l’unica eccezione della discesa di venerdì recuperata in poche ore, si sono mossi all’interno di un trading range di soli 100 punti, ad indicare che la forza con cui gli indici erano saliti forse si sta leggermente affievolendo. Anche per quanto