fbpx

Certificati ad alto potenziale con Giovanni Borsi

Certificati ad alto potenziale con Giovanni Borsi

Un tema caldo degli ultimi mesi di borsa è sicuramente stato il declino dei titoli cinesi, alcuni dei quali hanno perso oltre il 50% dai massimi storici e tutt’ora sono piuttosto deboli.

Nell’articolo di oggi voglio parlarvi di un certificato che definirei aggressivo e reattivo allo stesso tempo.

Mi riferisco al certificato identificato dal codice ISIN DE000VQ8ZCH5, emesso da Vontobel a fine giugno 2021, che ha Alibaba, Airbnb e Tesla come sottostanti.

Nella tabella sono riassunte le caratteristiche più importanti del prodotto:

Oggi non parlerò dei sottostanti perché voglio spiegarvi il motivo per cui questo certificato ha attirato la mia attenzione anche se il worst of è a -25% da strike, strano vero?

Se volessi investire su Alibaba senza protezioni e con un approccio speculativo perché credo che il mercato cinese si riprenderà potrei comprarmi direttamente l’azione in modo da partecipare linearmente a rialzi e ribassi.

Una soluzione alternativa è cercare certificati che reagiscano bene a eventuali rialzi del titolo e credo che questo prodotto abbia proprio questa caratteristica perché:

  • il w.o. è nettamente Alibaba e gli altri due titoli sono leggermente sopra strike
  • ha un buon flusso cedolare (1.84% mese)

Comprando il certificato adesso (lettera a 96.00€) potrei ragionare così: se Alibaba salisse diventerebbe molto più probabile incassare le cedole mensili dato che ora sono a rischio visto che Alibaba è sotto il trigger cedola al 75%.

Se Alibaba sale eviterei di dover aspettare altri 5 mesi per avere il trigger cedola che si abbassa al 70% dandomi più probabilità di incassare le cedole a memoria, quindi il prezzo del certificato ne beneficerebbe.

Anche un calo della volatilità su Alibaba andrebbe a beneficio di chi comprasse il certificato: pensavo che gran parte del rendimento fosse offerto da Tesla e Airbnb, invece sono rimasto colpito dalla volatilità implicita di Alibaba che ora è molto simile a quella di Tesla (45% vs 47% rispettivamente).

Infatti, anche un calo della vola, contribuirebbe a sostenere le quotazioni.

Negli ultimi giorni lo short volume si è ridotto fortemente (linea rosa) e come si vede dal grafico quando questi picchi si sono riassorbiti, il titolo (linea azzurra) ha spesso reagito in positivo.

A fronte di un rialzo di Alibaba, e ipotizzando di incassare tutte le cedole (quindi il certificato dovrebbe tenere la barriera a scadenza), incasseremmo 17 x 1.84 = 31.28 punti in cedole più altri 4 punti sul prezzo dato il rimborso a 100 (100 – 96 = 4).

In totale avremo quindi 31.28 + 4 = 35.28 punti tra cedole e capitale in 16 mesi, che annualizzati fanno un 26.46 (35.28 * 12 / 16 = 26.46).

A questo punto rapportiamo i punti annualizzati al prezzo di acquisto e il rendimento annualizzato, nel caso in cui prendessimo tutte le cedole, sarebbe del 27.56% (dato da 26.46 / 96).

Riassumendo, chi crede che Alibaba possa rialzare la testa e rimbalzare con decisione rispetto ai livelli attuali farebbe bene ad andare direttamente sul titolo, viceversa, chi crede in un calo di volatilità o leggera ripresa del titolo, potrebbe preferire un prodotto che comunque consentirebbe di ottenere un rendimento annualizzato del 27% nello scenario migliore (incasso tutte le cedole), che comunque si verificherebbe anche in caso di moderato ribasso di Alibaba (essendo la barriera posta a circa un ulteriore 13% di ribasso del titolo).

Quindi per rialzi del titolo da qui a un anno di oltre il 27% è da preferire l’azione, altrimenti meglio optare per il certificato che consentirebbe anche una minima protezione al ribasso in caso di leggere discese di Alibaba, a differenza dell’azione.

RISCHI

Basket Decorrelato: dovrebbe succedere qualcosa di strano per ribaltare la situazione del certificato, ma in questa situazione di mercato mai dire mai. Se l’obiettivo è speculare su rialzi di Alibaba ma per qualche strano motivo il w.o. dovesse cambiare, ecco che quanto descritto sopra cambierebbe totalmente.

Abbiamo considerato il certificato come se fosse su Alibaba, ma attenzione a trascurare gli altri due titoli: il grosso problema potrebbe essere uno sciacquone di mercato che faccia perdere un 15% o 20% anche a uno degli altri due titoli, ecco che il prodotto diventerebbe difficile da gestire e difficilmente riuscirà a soddisfare l’obiettivo per cui era stato selezionato inizialmente.

VANTAGGI

Reattività ad Alibaba ma con un minimo di protezione: se Alibaba sale forte la probabilità di avere successo con il certificato aumenterebbe notevolmente. In ottica di acquisto speculativo, se il titolo lateralizzasse o salisse lentamente consentendo l’incasso di qualche cedola, potrei in un secondo momento decidere di mettere uno stop loss nel caso di discesa del titolo oltre certi livelli (ma pur sempre prima che arrivi a barriera).

La società ha fondamentali invidiabili e sono principalmente i problemi governativi ad averne causato il ribasso negli ultimi mesi: come detto anche nel mio ultimo webinar gratuito, a questi prezzi le società cinesi si fanno più interessanti.

Trovi la scheda completa del certificato sul mio sito GBInvesting.

Se ti interessa approfondire questo argomento oppure se hai dubbi o domande, iscriviti al mio gruppo facebook o registrati gratuitamente al mio sito www.gbinvesting.com.

Alla prossima!

Giovanni Borsi

Condividi su

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on telegram
Telegram
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica né è da considerarsi un mezzo di informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001. Ai sensi e agli effetti dell’art. 187 ter della legge Draghi si precisa ad ogni effetto di legge che l’autore del presente articolo non è iscritto all’Ordine dei Giornalisti e che pertanto detiene, o potrebbe detenere, i valori mobiliari oggetto delle sue analisi. Inoltre questo sito, ed i suoi contenuti, non costituiscono un servizio di consulenza finanziaria o un consiglio operativo, né costituiscono sollecitazione al pubblico risparmio, o a qualsivoglia forma di investimento. I risultati presentati non costituiscono alcuna garanzia relativamente ad ipotetiche performance future. Il sito ed i suoi contenuti hanno scopo puramente didattico, e chi scrive, nonostante abbia messo la massima cura nell’elaborazione dei dati e dei testi, declina ogni responsabilità su eventuali inesattezze dei dati riportati e chiunque investa i propri risparmi prendendo spunto dalle indicazioni riportate, lo fa a proprio rischio e pericolo. Si sottolinea inoltre che l’attività speculativa di trading e di investimento comporta notevoli rischi economici e pertanto il lettore è l’unico ed esclusivo responsabile di ogni sua decisione operativa.
Infine si sottolinea come i diritti di riproduzione, parziale o totale, dei contenuti del sito siano concessi solo dietro permesso scritto dell’autore e con espressa citazione della fonte.

Informazioni sull'autore

Articoli Correlati