fbpx

Francesco Melandri

Laureato in Banca e Finanza e certificato EFA, ma soprattutto un investitore, condivide analisi su prodotti e strategie sul suo blog rischioerendimento.com.

Articoli

Francesco Melandri

Sell in May… ma con la leva

Nell’articolo di aprile avevamo parlato di Sell in May e di stagionalità, ed essendo uno degli argomenti tipici del periodo a maggio su Morningstar ricordavano che il non vendere a maggio vale anche per il mercato canadese. E’ un articolo su un mercato di cui si parla poco, meno esposto ai tecnologici e meno brillante

CONTINUA A LEGGERE
Francesco Melandri

Un mercato a sconto: il Giappone

Nonostante la stagionalità del periodo estivo non sia particolarmente invitante per l’investimento azionario, per chi vuole inserire in portafoglio un mercato che non è salito eccessivamente può guardare a quello Giapponese. Il Giappone è il secondo componente dell’indice MSCI World dopo gli Stati Uniti e negli anni ’80 arrivò a pesare più del 40% (per

CONTINUA A LEGGERE
Francesco Melandri

Sell in May… o a settembre?

Nel periodo 1928-2018 i rendimenti dell’S&P 500 da maggio a ottobre sono rimasti indietro rispetto ai rendimenti da novembre ad aprile. Le probabilità di un rendimento positivo da maggio a ottobre (71%,) sono solo leggermente inferiori alle probabilità di un rendimento positivo da novembre ad aprile (73%). Va considerato quindi che i rendimenti maggio-ottobre sono

CONTINUA A LEGGERE
Francesco Melandri

Il comportamento dei Bond davanti alla guerra

In un precedente articolo su Freefinance si parlava dei rischi delle obbligazioni. Rischio di tasso Rischio valuta Rischio di credito Negli ultimi mesi ci si è concentrati sul rischio tassi o meglio sull’aumento dei tassi e relativa discesa di prezzi delle obbligazioni. L’attacco Russo ha riportato alla ribalta gli altri 2 rischi. I Bond americani

CONTINUA A LEGGERE
Francesco Melandri

I cavalli su cui punta il mercato

Visto un inizio d’anno borsistico che forse in pochi si aspettavano, voglio in questo articolo soffermarmi su come stanno affrontando questo periodo diversi settori e diversi fattori di investimento attraverso il comportamento di alcuni ETF disponibili su Borsa italiana. Investimento Fattoriale In un precedente articolo abbiamo visto l’investimento fattoriale parlando del Momentum (qui una introduzione

CONTINUA A LEGGERE
Francesco Melandri

La strategia Covered Call è attuabile con gli ETF?

La Covered Call è una strategia che prevede la vendita di una opzione call “out of the money” (ovvero con prezzo di esercizio maggiore del valore attuale del sottostante) e l’acquisto del sottostante. Facciamo prima un veloce ripasso. L’opzione è un contratto standardizzato che da al compratore il diritto, ma non l’obbligo di comprare (call) o vendere

CONTINUA A LEGGERE
Francesco Melandri

I settori del mercato azionario e la volatilità

Quali settori sono più volatili? Posso utilizzare questa informazione nella mia operatività in certificati?  Leggendo una discussione sul gruppo facebook ho pensato di aggiungere qualche informazione riguardo i vari settori. Inizio con una precisazione tra i termini settoriale e tematico. Un settore del mercato azionario è un gruppo di azioni che hanno molto in comune tra loro, di

CONTINUA A LEGGERE
Francesco Melandri

Come puntare su un possibile rialzo dei tassi di interesse americani?

Investire tramite Certificati Sono stati recentemente emessi 2 certificati sull’ETF di riferimento nel mercato americano per andare short sui titoli di stato a lunga scadenza. I due certificati di Leonteq sono un Express (CH1134499974) e un Bonus Outperformance (CH1134499990). Conosciamo meglio questo sottostante. L’etf in questione è il ProShares UltraShort 20+ Year Treasury (TBT) che

CONTINUA A LEGGERE
Francesco Melandri

ETF obbligazionari ad alto rendimento: quali sono i rischi?

Quali rischi corriamo cercando il rendimento nell’obbligazionario? Come sempre non abbiamo rendimento senza rischio, vediamo quindi quali sono i principali rischi da cui traggono rendimento le obbligazioni: Rischio di tasso Rischio valuta Rischio di credito Questi rischi si presentano generalmente insieme e possiamo vederli complessivamente sotto forma di volatilità nei prezzi. A seconda delle emissioni

CONTINUA A LEGGERE
Francesco Melandri

Indicatori di volatilità su singole azioni

In un precedente articolo avevamo parlato di Volatilità implicita (quella “prezzata” dal mercato) e di Volatilità realizzata (o storica). Avevamo introdotto gli indici di volatilità, ovvero di una misura sintetica che indica la volatilità implicita di un sottostante, prendendo come esempio il Vix. La costruzione di un indice di volatilità basato sulla volatilità implicita non

CONTINUA A LEGGERE