fbpx

Investire nel business dell’acqua tramite ETF e certificati

Investire nel business dell’acqua tramite ETF e certificati

Come si investe sull’acqua? E’ un tema nuovo? Parleremo in questo articolo di investimento su aziende che si occupano di servizi idrici e non di investimento sulla materia prima, anche se recentemente è stato lanciato un future sull’acqua (Nasdaq Veles California Water Index Future). L’investimento sulle infrastrutture idriche e sui servizi idrici non è nuovo, ma la corsa all’investimento ESG ha riportato interesse su questo ambito.

Investire sull’acqua tramite ETF

Su Borsa Italiana sono quotati diversi ETF sull’acqua :

  • iShares Global Water UCITS ETF
  • Lyxor World Water UCITS ETF 
  • L&G Clean Water UCITS ETF

Il più grande e con più storico è l’iShares Global Water Ucits Etf (IH2O: IE00B1TXK627) che sarà il prodotto da cui partiremo in questo approfondimento. Il TER è più alto di altri essendo un prodotto anziano nel mondo dei prodotti tematici. Principalmente è investito in società industriali di paesi sviluppati, con un 50% circa di USA.

Vediamo alcuni componenti:

  • Xylem si occupa di progettazione, produzione e assistenza di prodotti e soluzioni ingegnerizzati per le applicazioni idriche e delle acque reflue a livello internazionale. Opera in tre segmenti: infrastrutture idriche, acqua applicata e soluzioni di misurazione e controllo, ha sede a Rye Brook, New York.
  • VEOLIA progetta e fornisce soluzioni per la gestione di acqua, rifiuti ed energia in tutto il mondo. L’azienda è coinvolta nella gestione delle risorse, nella produzione e nella fornitura di acqua potabile e acqua di processo industriale. Fornisce inoltre servizi di raccolta dei rifiuti, recupero di rifiuti, termovalorizzazione, recupero di rifiuti organici, trattamento di rifiuti pericolosi, smantellamento e bonifica, pulizia urbana e manutenzione industriale e servizi di pulizia. Veolia Environnement S.A. è stata fondata nel 1853 e ha sede ad Aubervilliers, in Francia.
  • American Water Works Company fornisce servizi idrici e di acque reflue negli Stati Uniti. L’azienda serve circa 15 milioni di persone con acqua potabile, acque reflue e altri servizi relativi all’acqua in 46 stati. L’azienda è stata fondata nel 1886 e ha sede a Camden, nel New Jersey.
  • Pentair fornisce varie soluzioni intelligenti per l’acqua in tutto il mondo. Il segmento Consumer Solutions progetta, produce e vende attrezzature e accessori per piscine residenziali e commerciali. Il segmento Industrial & Flow Technologies produce e vende prodotti per il trattamento dei fluidi. Pentair è stata fondata nel 1966 e ha sede a Londra, Regno Unito.
  • Geberit AG sviluppa, produce e distribuisce in tutto il mondo prodotti e sistemi sanitari per l’edilizia residenziale e commerciale, è stata fondata nel 1874 e ha sede a Rapperswil-Jona, Svizzera.
  • Halma fornisce soluzioni tecnologiche nei mercati della sicurezza, della salute e dell’ambiente. Il segmento Infrastructure Safety fornisce sistemi di rilevamento incendi, sistemi antincendio specializzati e sistemi di sicurezza per ascensori. La società è stata costituita nel 1894 e ha sede ad Amersham, nel Regno Unito.

Il confronto

Vediamo di seguito un confronto con l’indice World (iShares MSCI World UCITS ETF, IWRD: IE00B0M62Q58), con il Xtrackers MSCI World ESG UCITS ETF 1C (XZW0: IE00BZ02LR44)

e con il recente L&G Clean Water UCITS ETF (GLUG: IE00BK5BC891). Ho inserito il World ESG per il legame all’ambito ambientale e l’L&G Clean Water che, nonostante abbia un nome simile, investe anche in aziende più piccole, con P/E più alti e ha una sovrapposizione con l’Indice World di solo l’0.8%.

Analizzando la performance notiamo come indice l’indice World, l’iShares Water e il World ESG abbiano un andamento molto simile, invece il L&G Clean Water, come molti tematici, si stacca dal gruppo a partire dal novembre 2020. Se guardiamo la correlazione tra i prodotti abbiamo una conferma di quanto visto graficamente.

Infine il grafico Rischio/Rendimento annualizzato ci mostra iShares MSCI World, Xtrackers MSCI World ESG e iShares Global Water abbastanza vicini con l’ESG maggiormente performante. Storia a parte per il L&G Clean Water il quale abbina a una maggior performance anche un maggior rischio. In sintesi la tematica acqua può essere seguita con un approccio più conservativo come quello dell’iShares Global Water che però non apporta vantaggi rispetto ad un investimento World ESG oppure più aggressivo con un prodotto come L&G Clean Water.

Investire in acqua tramite certificati

Su titoli industriali come Veolia sono disponibili molti certificati, mentre è possibile esporsi sul tema dell’acqua con il certificato tracker sull’Aqua Index di Vontobel, ISIN: DE000VE2TG69.

Condividi su

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on telegram
Telegram
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica né è da considerarsi un mezzo di informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001. Ai sensi e agli effetti dell’art. 187 ter della legge Draghi si precisa ad ogni effetto di legge che l’autore del presente articolo non è iscritto all’Ordine dei Giornalisti e che pertanto detiene, o potrebbe detenere, i valori mobiliari oggetto delle sue analisi. Inoltre questo sito, ed i suoi contenuti, non costituiscono un servizio di consulenza finanziaria o un consiglio operativo, né costituiscono sollecitazione al pubblico risparmio, o a qualsivoglia forma di investimento. I risultati presentati non costituiscono alcuna garanzia relativamente ad ipotetiche performance future. Il sito ed i suoi contenuti hanno scopo puramente didattico, e chi scrive, nonostante abbia messo la massima cura nell’elaborazione dei dati e dei testi, declina ogni responsabilità su eventuali inesattezze dei dati riportati e chiunque investa i propri risparmi prendendo spunto dalle indicazioni riportate, lo fa a proprio rischio e pericolo. Si sottolinea inoltre che l’attività speculativa di trading e di investimento comporta notevoli rischi economici e pertanto il lettore è l’unico ed esclusivo responsabile di ogni sua decisione operativa.
Infine si sottolinea come i diritti di riproduzione, parziale o totale, dei contenuti del sito siano concessi solo dietro permesso scritto dell’autore e con espressa citazione della fonte.

Informazioni sull'autore

Articoli Correlati