fbpx

Investire sui giovani o sugli anziani: Millennials Vs Boomers

Investire sui giovani o sugli anziani: Millennials Vs Boomers

Negli ultimi giorni si parla in Italia di ridistribuzione della ricchezza tra le varie classi di età. In qualsiasi caso, parte della ricchezza dei Baby Boomers passerà col tempo ai figli/nipoti. Alcuni ritengono che vi sia un insieme di aziende che potranno beneficiare più di altre delle nuove metodologie di consumo dei Millennials. Altri sono dell’opinione contraria, poiché entro il 2050 una persona su sei nel mondo avrà più di 65 anni (rispetto a una su 11 nel 2019) e perciò si dovrebbe investire sulle aziende che forniscono prodotti per gli over 60. Vediamo 2 ETF che permettono di esporci su questi due gruppi di aziende.

Lyxor MSCI Millennials

Uno strumento quotato su Borsa Italiana che replica un paniere di titoli azionari che dovrebbero ottenere ricavi significativi dai consumi dei Millennials è il Lyxor MSCI Millennials ESG Filtered UCITS ETF (MILL: LU2023678449).

I settori interessati sono:

  • Social media e intrattenimento,
  • Salute e fitness,
  • Abbigliamento,
  • Cibo e ristorazione,
  • Viaggi e tempo libero,
  • Servizi finanziari.

L’indice MSCI Millennials applica filtri in base a criteri ESG definiti da MSCI. Alcune aziende presenti nell’ETF:

  • EVOLUTION GAMING GROUP : sviluppa soluzioni di casinò dal vivo. L’azienda gestisce il gioco da un tavolo da casinò, che viene trasmesso in streaming in tempo reale e gli utenti finali prendono decisioni sulle scommesse sui loro dispositivi,
  • G-bits Network Technology è una azienda cinese che sviluppa giochi on-line,
  • MATCH GROUP possiede e gestisce diversi servizi di incontri online tra cui Tinder e Match.com,
  • BY-HEALTH: produce e vende integratori alimentari in tutto il mondo,
  • MEDIFAST INC: produce e distribuisce prodotti per la perdita di peso, gestione del peso, vita sana e altri prodotti alimentari.

iShares Ageing Population

L’iShares Ageing Population UCITS ETF ( AGED : IE00BYZK4669), quotato a Milano da settembre 2016, investe su società che forniscono specificamente prodotti e servizi per over 60. I settori interessati sono:

  • Salute
  • Servizi finanziari
  • Consumi discrezionali
  • Generi largo consumo
  • Immobili

Alcune aziende presenti nell’ETF sono:

  • TENET HEALTHCARE CORP: Al 31 dicembre 2020 la società gestiva 65 ospedali e circa 550 altre strutture sanitarie,
  • NOVOCURE LTD: offre prodotti per il trattamento dei tumori solidi,
  • STAAR SURGICAL: progetta, produce e commercializza lenti impiantabili per l’occhio,
  • AFFILIATED MANAGERS GROUP INC: opera come società di gestione patrimoniale che fornisce servizi di gestione degli investimenti a fondi comuni di investimento, clienti istituzionali e persone con un patrimonio netto elevato negli Stati Uniti.

Come si può facilmente intuire in certi settori i due ETF si sovrappongono ma, per esempio, sul settore healthcare il primo punta maggiormente sul miglioramento dello stile di vita mentre il secondo su cura e assistenza alla persona.

Guardiamo la performance del Lyxor MSCI Millennials e del iShares Ageing Population rispetto all’indice Nasdaq 100, all’indice MSCI World e all’HANetf HAN-GINS Tech Megatrend ( ITEK ) prodotto sintesi delle performance dei Megatrend tecnologici.

Il confronto parte da Aprile 2020 vista la recente quotazione del Lyxor MSCI Millennials, ma l’etf AGED ha uno storico più ampio e prima del 2020 si era comportato in maniera simile all’MSCI World, ma con una performance inferiore.

Nel corso del 2020 il Lyxor MSCI Millennials ha seguito l’andamento del Nasdaq fino a novembre quando poi ha continuato sulla strada del HanGINS megatrend, mentre l’iShares Ageing Population ha seguito fino a novembre l’indice MSCI World, per poi cavalcare anch’esso il rally post elezioni americane. La performance relativa del Millennials su Aged è stata positiva fino a febbraio 2021, quando il Lyxor, come molti temi che avevano corso nel 2020-21, ha iniziato a soffrire per tutta la dinamica inflazione/tassi.

Concludo guardando il rischio e il rendimento annualizzato dei 2 prodotti. Gli ETF si contraddistinguono per rendimento maggiore dell’indice World e volatilità minore del Nasdaq con il Lyxor MSCI Millennials più performante. Dobbiamo però considerare che queste valutazioni sono relative al breve e particolare periodo preso in esame.

Condividi su

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on telegram
Telegram
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica né è da considerarsi un mezzo di informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001. Ai sensi e agli effetti dell’art. 187 ter della legge Draghi si precisa ad ogni effetto di legge che l’autore del presente articolo non è iscritto all’Ordine dei Giornalisti e che pertanto detiene, o potrebbe detenere, i valori mobiliari oggetto delle sue analisi. Inoltre questo sito, ed i suoi contenuti, non costituiscono un servizio di consulenza finanziaria o un consiglio operativo, né costituiscono sollecitazione al pubblico risparmio, o a qualsivoglia forma di investimento. I risultati presentati non costituiscono alcuna garanzia relativamente ad ipotetiche performance future. Il sito ed i suoi contenuti hanno scopo puramente didattico, e chi scrive, nonostante abbia messo la massima cura nell’elaborazione dei dati e dei testi, declina ogni responsabilità su eventuali inesattezze dei dati riportati e chiunque investa i propri risparmi prendendo spunto dalle indicazioni riportate, lo fa a proprio rischio e pericolo. Si sottolinea inoltre che l’attività speculativa di trading e di investimento comporta notevoli rischi economici e pertanto il lettore è l’unico ed esclusivo responsabile di ogni sua decisione operativa.
Infine si sottolinea come i diritti di riproduzione, parziale o totale, dei contenuti del sito siano concessi solo dietro permesso scritto dell’autore e con espressa citazione della fonte.

Informazioni sull'autore

Articoli Correlati